SiTravel Network Novate

SiTravel Network Novate VIAGGI INDIVIDUALI E DI GRUPPO CON I MIGLIORI TOUR OPERATOR
CROCIERE - VIAGGI DI NOZZE - PELLEGRINAG Pacchetti turistici, Viaggi su misura, Viaggi di nozze, Crociere, Biglietteria aerea-navale-ferroviaria
(6)

Normali funzionamento

La giornata la dedicherai al suggestivo tour delle chiese romaniche. Raggiungerai il Santuario della Madonna del Canneto...
23/07/2021
Tra

La giornata la dedicherai al suggestivo tour delle chiese romaniche. Raggiungerai il Santuario della Madonna del Canneto (o di Santa Maria di Canneto), nel comune di Roccavivara (CB) che sorge lungo la Fondovalle del Trigno, in un contesto ambientale davvero molto suggestivo. La Chiesa attuale risale ai secoli XI – XII, ma il luogo era già abitato in epoca molto più antica. A Canneto, fin dall’epoca romana, esisteva un centro abitato, i cui resti sono emersi nel corso dagli scavi effettuati di fianco al Santuario di Canneto. Emergono, ben conservati, i resti di una villa romana e di un’azienda agricola. L’interno della chiesa presenta tre navate, divise da pilastri e da colonne, con interessanti capitelli. Dietro l’altare maggiore vi è la Madonna di Canneto del XIV secolo, denominata la Vergine del Sorriso, vista la pace e la serenità che trasmette ed infonde nel pellegrino. A seguire raggiungerai Petrella Tifernina, dove, situata nel centro storico, si trova la chiesa di San Giorgio Martire, un complesso monumentale costituito da tre strutture di epoche differenti: un tempio bizantino, uno longobardo e uno romanico. Il tempio di S. Giorgio, che risale al XII secolo, è uno dei monumenti romanici più antichi e più interessanti della regione Molise. All'inizio del 1900 fu dichiarato Monumento nazionale. Terminata la visita, partenza per Matrice e arriverai al “chiosco da Ivana”, dove ad attenderti ci saranno una simpatica ed abile massaia, un tavoliere, farina, uova ed acqua. Parteciperai alla preparazione dei “cavatelli”. I cavatelli sono un formato di pasta fresca di semola tipica del Molise. Hanno una forma allungata e incavata verso l’interno, che si ottiene con una leggera pressione delle dita da esercitare su di un piccolo pezzo di pasta. E dopo averli preparati, si procederà alla cottura e li gusterai conditi con un ottimo sugo preparato con carne di vitello e di maiale. E dopo questo gustoso pranzo, il pomeriggio lo dedicherai alla visita della chiesa di Santa Maria della Strada, dichiarata monumento nazionale e uno dei gioielli architettonici della Regione Molise. Molto interessante è la storia di questa chiesa, infatti nel XVIII secolo nel Molise circolava una leggenda secondo la quale S. Maria della Strada sarebbe stata costruita in una sola notte insieme ad altre decine di chiese da un mitico Re Bove per espiare una violenza fatta ad una sua congiunta. Ad aiutarlo sarebbe stato il Diavolo che però non sarebbe riuscito a completare l’opera entro il tempo che il papa gli aveva imposto. Una leggenda che non trova alcun fondamento storico, ma che qualcuno ancora racconta per giustificare la presenza sulla sua facciata dell’immagine ripetuta di un bue che sarebbe una sorta di firma dell’immaginario personaggio.

La giornata la dedicherai al suggestivo tour delle chiese romaniche. Raggiungerai il Santuario della Madonna del Canneto (o di Santa Maria di Canneto), nel comune di Roccavivara (CB) che sorge...

Frosolone, paese semplice, tipico del sud Italia, che ancora custodisce le sue tradizioni secolari, come la forgiatura d...
19/07/2021
Coltelli, cacio e...profumi!

Frosolone, paese semplice, tipico del sud Italia, che ancora custodisce le sue tradizioni secolari, come la forgiatura delle lame e la produzione di formaggio. Potrete scoprire la vita di questo villaggio, inserito tra “I borghi più belli d’Italia” attraverso il lavoro e i racconti dei mastri coltellinai e i sapori genuini dei formaggi dei caseari locali, che conservano i metodi di produzione di tempi ormai passati. Rimarrete affascinati dalla maestria degli artigiani locali che con grande abilità lavorano su una forgia rovente, per creare forbici e coltelli, facendoli ba***re tra martello e incudine. Gli strumenti che loro realizzano sono delle vere e proprie opere d’arte, custodite nel Museo dei ferri taglienti, e che hanno reso famosi i mastri coltellinai di Frosolone in tutto il mondo. Dopo questa incredibile esperienza sarete accolti nella Casetta del Pastore dove abili casari trasformano il latte, prodotto dalle loro mucche, in prodotti gustosi e genuini; e dopo averne ammirato la lavorazione sarai rapito dal gusto del formaggio appena prodotto. Qui farai un tuffo nel gusto con una selezione di prodotti locali tra cui vino, pane, formaggi e ricotte. In più potrete partecipare alla preparazione e alla degustazione della tipica polenta molisana condita con ragù preparato con carne di maiale, esperienza unica soprattutto per il palato. Nel pomeriggio partenza per Sant’Elena Sannita famosa per il suo “Museo del Profumo”. Due piani di esposizione, circa 1400 pezzi della profumeria moderna, (primi del 900') racchiusa in prestigiosi armadi. Profumi originali con ancora il prezzo vicino, fuori produzione eccetto alcuni grandi nomi che hanno fatto la storia della profumeria, ancora oggi venduti. La collezione è frutto di un lavoro meticoloso che dura da oltre cento anni. I profumieri santelenesi, un tempo federati, avevano iniziato a collezionare pezzi unici, prime edizioni, bottiglie speciali. Tale scrupoloso lavoro ha rischiato di esser perduto quando, per motivi diversi, la federazione si è sciolta. La famiglia Muzio si è fatta carico della conservazione di questo tesoro per poi donarlo generosamente alla Fondazione e quindi al Museo del Profumo. Oggi il prestigioso Museo di Sant’Elena occupa il 4° posto in Europa per importanza.

Frosolone, paese semplice, tipico del sud Italia, che ancora custodisce le sue tradizioni secolari, come la forgiatura delle lame e la produzione di formaggio. Potrete scoprire la vita di questo...

Trascorri 3 giorni in un favoloso agriturismo immerso nel fascino della campagna e scopri i segreti della cucina Toscana...
15/07/2021
Corso di cucina & Agriturismo

Trascorri 3 giorni in un favoloso agriturismo immerso nel fascino della campagna e scopri i segreti della cucina Toscana. L’esperienza ti porterà a visitare la cantina ed il mulino di pietra dove potrai produrre la tua farina macinando direttamente il grano, per poi preparare le tue pietanze insieme allo chef contadino. Sarà divertente immergersi nella preparazione con le “mani in pasta”. Seguirà la degustazione di quanto preparato con abbinamento di vini della Fattoria.

Trascorri 3 giorni in un favoloso agriturismo immerso nel fascino della campagna e scopri i segreti della cucina Toscana. L’esperienza ti porterà a visitare la cantina ed il mulino di pietra...

La degustazione di olio è un’esperienza particolare, permette di cogliere gli aromi, i colori e le caratteristiche di un...
11/07/2021
Degustazione di olio

La degustazione di olio è un’esperienza particolare, permette di cogliere gli aromi, i colori e le caratteristiche di un territorio apprezzandone la genuinità.
Inizierete con la spiegazione sulla pianta dell’olivo, su come avviene la raccolta e sui processi di produzione dell’olio e su come distinguere i vari tipi, virtu’e difetti compresi.

La degustazione di olio è un’esperienza particolare, permette di cogliere gli aromi, i colori e le caratteristiche di un territorio apprezzandone la genuinità. Inizierete con la spiegazione...

Corso pratico di fotografia realizzato all’aperto, legato ad un percorso naturalistico nelle Foreste Casentinesi.Il work...
07/07/2021
Workshop di fotografia naturalistica

Corso pratico di fotografia realizzato all’aperto, legato ad un percorso naturalistico nelle Foreste Casentinesi.
Il workshop ti porterà a vivere un’esperienza fotografica in luoghi creativi ed ambienti estremamente interessanti. Il fotografo sarà a tua disposizione per consigliarti sulla composizione delle immagini, interpretare e capire la qualità della luce, individuare soggetti interessanti e sviluppare il tuo senso estetico e stile fotografico.

Corso pratico di fotografia realizzato all’aperto, legato ad un percorso naturalistico nelle Foreste Casentinesi. Il workshop ti porterà a vivere un’esperienza fotografica in luoghi creativi...

Hai voglia di trascorrere l’estate 2021 a pochi km da Roma e vivere emozioni autentiche? Ti offriamo una settimana in ag...
03/07/2021
Autentiche Emozioni tra i Monti Lepini

Hai voglia di trascorrere l’estate 2021 a pochi km da Roma e vivere emozioni autentiche? Ti offriamo una settimana in agriturismo nel cuore dei Monti Lepini, circondato da vigneti e a stretto contatto con la natura. Una vacanza che apprezzerai per la tranquillità dei luoghi, la convivialità delle persone e la spettacolarità di bellezze che non ti aspetti. Quello che ti proponiamo è un soggiorno in un casale ottocentesco completamente restaurato, oggi agriturismo, che si è aggiudicato l’appellativo di wine resort.
Un luogo ideale per una pausa tra le dolci colline dei Monti Lepini. Il pacchetto include una passeggiata tra i vigneti del wine resort con degustazioni di vino e prelibatezze locali. Questo pacchetto di 8 giorni (7 notti) include l’entusiasmante esperienza del Volo dell’Angelo il più lungo al Mondo che vanta una discesa di ben 2225 metri, ad una velocità massima di 172 km/h. Chiunque può provare questa esperienza, l’importante è superare i 40kg di peso. Per scaricare l’adrenalina visiteremo il Giardino di
Ninfa definito dal New York Times il più bello al Mondo. Ingresso e visita guidata sono inclusi nel prezzo. Per apprezzare al meglio Cori visiteremo insieme ad una nostra guida autorizzata i principali luoghi di interesse, alcuni dei quali aperti esclusivamente per i nostri clienti. Il Tempio di Ercole e le imponenti Mura Poligonali (VI e IV sec. a.C.), la Chiesa di S. Maria della Pietà, edificata sul tempio della dea Fortuna, la chiesa di S. Oliva, il Museo della Città e del Territorio, la Ca****la dell’Annunziata con gli splendidi affreschi. Dopo aver apprezzato le bellezze paesaggistiche e storiche non ci resta che immergerci nel mondo della gastronomia. Maria, Angela o Adele ti accompagneranno in un giro città per conoscere i produttori locali. Passeggerai per le vie del centro e
conoscerai gli abitanti del luogo. Infine una cena su una terrazza mozzafiato dalla quale potrai ammirare l’intera cittadina. Il soggiorno è libero e le escursioni possono essere concordate a piacimento dei clienti, fatta eccezione per il Giardino di Ninfa che ha un calendario prestabilito. L’agriturismo dispone di parcheggio gratuito. Non dimenticare scarpe comode, golf leggero e macchina fotografica!

Hai voglia di trascorrere l’estate 2021 a pochi km da Roma e vivere emozioni autentiche? Ti offriamo una settimana in agriturismo nel cuore dei Monti Lepini, circondato da vigneti e a stretto...

1° GIORNO: SEDE - AGNONEPartenza dalla propria sede con auto propria. In serata arrivo ad Agnone e pernottamento in B&B2...
29/06/2021
Alto Molise: arte, cultura ed enogastronomia

1° GIORNO: SEDE - AGNONE
Partenza dalla propria sede con auto propria. In serata arrivo ad Agnone e pernottamento in B&B

2° GIORNO: AGNONE – PIETRABBONDANTE
Prima colazione e la mattinata la dedicherai alla visita di Agnone. E’ un borgo d’arte, storia e cultura, grazie al suo centro storico ricco di chiese, portali artistici, eleganti palazzi, vicoli suggestivi e scorci pittoreschi: un autentico museo a cielo aperto in grado di affascinare e stupire i visitatori.
Un tour nel cuore pulsante del paese per scoprire il centro storico che conserva delle vestigia che testimoniano un passato glorioso, di città nobile del Regno di Napoli, come era considerata già dal 1400, quando il Re di Napoli le riconobbe il titolo onorifico di “Città Regia”. In questa piacevole passeggiata, addolcita dall’aria pura che caratterizza l’alto Molise, ti lasceremo incantare dagli scorci nascosti di questo importante centro religioso, con la presenza di 5 conventi e 14 chiese, circondate da un paesaggio mozzafiato. Questo importante centro, inoltre, si è sempre distinto per l’artigianato e la lavorazione dei metalli; il fiore all’occhiello di questa tradizione è rappresentato dalla presenza in città della più antica fonderia di campane al mondo: la Pontificia fonderia Marinelli. In questa antica fonderia, dove il tocco d’arte distingue ogni campana senza cedere alla moderna tecnica omologante, si fanno campane per le chiese più prestigiose del mondo. Le campane sono fatte a mano, è la mano dell’uomo che fabbrica i “modelli”, governa il rivolo di bronzo liquefatto dalla fornace alimentata a legna fin dentro alle “forme” interrate nella fossa di colata. La peculiarità di questa bottega è proprio il suo carattere familiare, le cui tradizioni risalgono alla notte dei tempi mentre i secoli trascorsi hanno lasciato assolutamente immutate le fasi di lavorazione. Nascono così quelli che sono considerati rarissimi capolavori di un artigianato artistico che si perpetua inalterato sin dal medioevo. Durante il tour non dimenticare una sosta “golosa” presso la pasticceria & confettificio artigianale Carosella per poter gustare ogni sorta di leccornia. Ma Agnone è anche la patria del formaggio e dei latticini che puoi trovare nelle numerose botteghe alimentari del paese.
PRANZO LIBERO.
E dopo esserti rifocillato non perderti la visita di Pietrabbondante, degli interessantissimi scavi archeologici del Teatro-Tempio Sannita del Il sec. a.C. che rappresenta il più importante monumento del mondo sannitico. Il complesso è costituito da un teatro, un tempio e due edifici di servizio posti al fianco di quest’ultimo. Cena libera. Rientro in B&B e pernottamento.

3° GIORNO: SAN VINCENZO AL VOLTURNO – ROCCHETTA AL VOLTURNO – SCAPOLI
Prima colazione e la mattinata la dedicherai alla visita di Castel San Vincenzo che sovrasta l’incantevole lago omonimo e la vallata da cui nasce il fiume Volturno con la catena montuosa delle Mainarde a fare da sfondo. E come se la bellezza del paesaggio non bastasse a rendere prezioso il territorio, a Castel San Vincenzo si trova uno dei più importanti rinvenimenti archeologici d’Europa: l’abbazia benedettina di San Vincenzo al Volturno, nata all’inizio del III secolo d.C. nell’intento di fondare un luogo dedicato alla vita monastica su una area già sede di un insediamento di epoca tardoromana. Non molto distante dall’abbazia si presenta un’area archeologica ricca di testimonianze della vita monastica e la suggestiva Cripta di Epifanio.
E dopo aver deliziato gli occhi con le bellezze storiche e paesaggistiche di Castel San Vincenzo, delizierete il palato con il PRANZO in ristorante tipico sulle sponde del bellissimo lago a base delle eccellenze culinarie molisane.
E dopo il pranzo proseguirete verso Rocchetta a Volturno, incantevole borgo che custodisce delle chicche davvero sorprendenti. Oltre alla visita del bellissimo borgo, farete tappa al Museo delle guerre Mondiali dove è possibile ammirare ben 10 sale dove sono esposti esclusivamente materiali storici originali: dalle divise dei vari eserciti combattenti, agli innumerevoli accessori bellici e, infine, alle armi di ogni foggia.
A seguire visita di Scapoli. Se sei alla ricerca delle tradizioni più caratteristiche d’Italia, ti suggeriamo di visitare il piccolo borgo di Scapoli, uno tra i più belli del Molise, per tradizioni e natura, divenuta ormai località privilegiata per turisti. La località è conosciuta a livello internazionalmente per le sue zampogne, strumento musicale la cui tradizione è ancora oggi tenuta in vita da abili artigiani e costruttori. Quindi farete poi visita al Museo della Zampogna. Nel mese di Luglio a questo strumento è dedicato il famoso Festival internazionale della Zampogna. In serata rientro in B&B e pernottamento.

4° GIORNO: ISERNIA – CAPRACOTTA - SEDE
Prima colazione e nella mattinata partirai alla volta di Isernia, una delle due province del Molise e che conta solo 22.000 abitanti. Tra i monumenti da vedere in una visita a Isernia non perdete la Fontana della Fraterna, una grande fontana del '300 che in origine si trovava nella piazza omonima ma che dopo i bombardamenti fu spostata più in basso, in piazza Celentino V. Visitate la Cattedrale di San Pietro, ovvero il Duomo di Isernia e la Chiesa di San Francesco. L'eremo dei Santi Cosma e Damiano si trova su una collina di fronte al centro di Isernia. Fu costruito al di sopra del tempio pagano dedicato a Priapo, il dio protettore della fertilità. Isernia infatti fu probabilmente abitata sin dall'alba dei tempi, da popolazioni paleolitiche, dai Sanniti e dai Romani, che alla fine ebbero la meglio sugli agguerriti Sanniti. Ma Isernia lega la sua fama all’interessantissimo Museo Nazionale del Paleolitico che ingloba in sè il Museo Nazionale di Santa Maria delle Monache e l’area di scavo La Pineta. Inaugurato nella primavera del 1999, il Museo Nazionale del Paleolitico offre al suo interno la possibilità di assistere allo scavo del paleosuolo effettuato dagli studiosi. La nuova struttura concepita come un laboratorio permanente dove i reperti vengono scavati, restaurati, studiati ed esposti in loco, è stata costruita proprio sullo scavo del paleosuolo, in modo tale da coinvolgere pienamente e totalmente il visitatore che si troverà, una volta ultimato l'intero complesso museale, all’interno di uno spazio polifunzionale che comprenderà sale espositive, laboratori scientifici, tavole didattiche, sale per conferenze e proiezioni ed anche un moderno sistema computerizzato e di teleconferenza, nonché ricostruzioni virtuali. Con i suoi 736.000 anni di età, il giacimento paleolitico di Isernia rimane il più antico e ricco paleosuolo rinvenuto in Europa. PRANZO LIBERO
Il pomeriggio lo dedicherai alla visita di Capracotta, bellissima località montana della regione. Il paese durante la Seconda Guerra Mondiale venne raso al suolo, eccezion fatta per le chiese, l’asilo e alcune case private. Dinamite sparsa un po’ ovunque distrusse gran parte del patrimonio architettonico, senza riuscire però a cancellare del tutto le tracce della storia del borgo. La chiesa parrocchiale dell’Assunta risale al 1673 e conserva al suo interno numerosi dipinti degni di nota, situata di fianco invece, Santa Maria di Loreto che venne costruita dai pastori capracottesi per affidare le loro famiglie alla protezione della Madonna durante il periodo della loro assenza durante la transumanza. Poco fuori dal borgo è possibile ammirare il Palazzo Baronale, fu realizzato fuori dalle mura cittadine dell’epoca, in un periodo di grande espansione economica, demografica ed urbanistica di Capracotta
Tardo pomeriggio partenza per il rientro in sede.

1° GIORNO: SEDE - AGNONE Partenza dalla propria sede con auto propria. In serata arrivo ad Agnone e pernottamento in B&B 2° GIORNO: AGNONE – PIETRABBONDANTE Prima colazione e la mattinata...

Indirizzo

Via Repubblica 32
Novate Milanese
20026

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando SiTravel Network Novate pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Contatta L'azienda

Invia un messaggio a SiTravel Network Novate:

Alberghi nelle vicinanze


Altro Novate Milanese alberghi

Vedi Tutte