Ostelzzz

Ostelzzz Ostelzzz è il primo Social Hostel italiano. Format che nasce per diffondere la filosofia dello "stare insieme" con i benefici dell'esperienza digitale.
(6)

Ostelzzz è uno spin-off di Zzzleepandgo, la startup nata nel 2014 che ha sviluppato una soluzione di smart hospitality attraverso sleeping pods pensati, in primis, per essere installati all’interno di aeroporti e ospedali e poi progrediti nel progetto Ostellzzz: il primo Social Hostel.

Normali funzionamento

#OstelzzzLa bellezza di una Milano storica: il ponte dellaMartesana.Ph: fanpage
29/07/2020

#Ostelzzz
La bellezza di una Milano storica: il ponte della
Martesana.
Ph: fanpage

#OstelzzzLa bellezza di Milano è unica. Foto: Milano fanpage
05/07/2020

#Ostelzzz
La bellezza di Milano è unica.
Foto: Milano fanpage

#Ostelzzz🔺 Risotto alla milanese: uno dei piatti della tradizione milanese dal gusto intenso; da provare in uno dei vari...
01/07/2020

#Ostelzzz

🔺 Risotto alla milanese: uno dei piatti della tradizione milanese dal gusto intenso; da provare in uno dei vari locali tipici che ti faranno assaporare un “tour enogastromico” indimenticabile 😋
Foto: Giallozafferano

#Ostelzzz🟢 Il 𝗯𝗼𝘀𝗰𝗼 𝘃𝗲𝗿𝘁𝗶𝗰𝗮𝗹𝗲, un bellissimo progetto di riforestazione urbana. 🌳
21/06/2020

#Ostelzzz
🟢 Il 𝗯𝗼𝘀𝗰𝗼 𝘃𝗲𝗿𝘁𝗶𝗰𝗮𝗹𝗲, un bellissimo progetto di riforestazione urbana. 🌳

Ciao, da oggi inizia la fase 2, aiutaci a ripartire nel migliore dei modi 😊📈 come ti comporterai dopo la ripartenza❓🔍Ris...
04/05/2020

Ciao,
da oggi inizia la fase 2, aiutaci a ripartire nel migliore dei modi 😊
📈 come ti comporterai dopo la ripartenza❓🔍
Rispondi a questo breve questionario 👇🏻

https://bit.ly/2YwhY39

📲 e ti invieremo via mail un buono da 5,00 € da spendere entro dicembre 2021
Grazie per la collaborazione 🤗

#Ostelzzz#iorestoacasa ma visito virtualmente le bellezze di Milano. 📍Museo di Arte ModernaUna collezione di oltre 400 o...
25/04/2020

#Ostelzzz

#iorestoacasa ma visito virtualmente le bellezze di Milano.

📍Museo di Arte Moderna
Una collezione di oltre 400 opere di arte italiana disposta in ordine cronologico: si parte quindi subito con “Quarto Stato” di Giuseppe Pellizza da Volpedo, a cui è dedicata un’intera sala. Tra gli autori dei primi del ‘900 incontriamo le opere di Picasso, Braque, Klee, Kandinskij e Modigliani. Si passa poi al Futurismo con Balla, Boccioni, Carrà, Depero, Severini e Soffici. Gli anni ’20 e ’30 sono rappresentati da de Chirico, Morandi e un’intero spazio dedicato a Marino Marini. Nel terzo piano ci sono opere degli artisti informali (Burri, Vedova, Licini e altri) e gli anni ’50 e ’60 con Piero Manzoni e artisti di Azimuth. Il quarto piano è tutto per Lucio Fontana con il grande “soffitto spaziale” del 1956 (proveniente dall’Hotel del Golfo dell’Isola d’Elba), il Neon e i Concetti spaziali degli anni ’50. La grande sala dedicata a Fontana ha grandi vetrate che permettono una spettacolare vista sul Duomo. La passerella sospesa porta a Palazzo Reale con le opere dagli anni ’60 agli ’80: Arte Cinetica e Programmata, Pop, dipinti analitici e arte concettuale con Kounellis, Paladino e altri.
Foto e testo: www.10cose.it

#andratuttobene #resistenzaculturale #distantimauniti

#Ostelzzz #iorestoacasa ma viaggio virtualmente tra le bellezze di Milano📌NavigliOpera idraulica, alla quale lavorarono ...
15/04/2020

#Ostelzzz

#iorestoacasa ma viaggio virtualmente tra le bellezze di Milano

📌Navigli
Opera idraulica, alla quale lavorarono Bertola da Novate e Leonardo da Vinci. Pensati come sistema di collegamento ideale tra la città di Milano ed il nord Europa, tra il centro ed i grandi laghi lombardi nonché il mare, furono ritenuti mezzo di irrigazione, rifornimento idrico e trasporto sicuro di persone e merci (basti pensare che i blocchi di marmo usati per realizzare il Duomo furono trasportati proprio su questi canali).
Oggi i Navigli sono la parte "romantica" della città; il canale più conosciuto è il Naviglio Grande, meta ogni giorno di turisti pronti ad immortalarsi in foto in questo romantico scenario da cartolina.
Oggi i navigli sono la zona romantica ma anche della movida milanese, con osterie, cocktail bar ed aperitivi lungo le sponde, e un sistema di piste ciclabili, zone relax e battelli che rendono il quartiere una piccola "Amsterdam" italiana.
Testo: www.travel365.it
#andratuttobene #resistenzaculturale #distantimauniti

#OstelzzzHappy Easter 🐣
11/04/2020

#Ostelzzz
Happy Easter 🐣

#Ostelzzz 🧳🎒#changethedate 🗓
07/04/2020

#Ostelzzz 🧳🎒
#changethedate 🗓

#Ostelzzz #iorestoacasa ma viaggio virtualmente tra le bellezze di Milano📌 il Cenacolo Vinciano a Santa Maria delle Graz...
06/04/2020

#Ostelzzz

#iorestoacasa ma viaggio virtualmente tra le bellezze di Milano

📌 il Cenacolo Vinciano a Santa Maria delle Grazie

Per notorietà l’Ultima Cena di Leonardo è seconda solo alla Gioconda custodita nel Louvre di Parigi. Probabilmente alla (relativa) minor fama del Cenacolo leonardesco ha contribuito il veloce deterioramento dell’opera che l’artista fiorentino dipinse sul muro del refettorio del Monastero domenicano di Santa Maria delle Grazie. A commissionare il dipinto, alto ben 4 metri e lungo 9, Ludovico Il Moro che spinse fortemente per la rappresentazione dell’annuncio del tradimento che Gesù rivolse agli apostoli prima di essere arrestato. Una scena a cui Leonardo riuscì a trasferire tutta la drammaticità del racconto biblico, dipingendo sui volti degli apostoli l’incredulità per l’ascolto e il contemporaneo timore di venire additati dal profeta. Dal 1977 al 1999 il Cenacolo di Leonardo da Vinci è stato oggetto di una delle più lunghe e complicate campagne di restauro mai sperimentate. Un lavoro enorme che ha consentito il recupero soddisfacente, anche se per forza di cose parziale, di uno dei capolavori assoluti del Rinascimento cui il genio fiorentino lavorò per tre anni, dal 1494 al 1497.
Foto e testo: www.cosafarei.it

#andratuttobene #resistenzaculturale #distantimauniti

#Ostelzzz#iorestoacasa ma viaggio virtualmente tra le bellezze di Milano.📌 il Quadrilatero della Moda 😎I "follower" dell...
31/03/2020

#Ostelzzz

#iorestoacasa ma viaggio virtualmente tra le bellezze di Milano.

📌 il Quadrilatero della Moda 😎

I "follower" delle ultime tendenze in fatto di stile non possono non fare un salto nel famoso Quadrilatero della Moda! Via Montenapoleone, via Manzoni, via della Spiga e Corso Venezia sono le quattro strade milanesi che formano un ideale "poligono" di buon gusto, purtroppo non sempre alla portata di tutte le tasche. Ma guardare (e sognare ad occhi aperti) come è noto, non costa nulla.

Molte persone, milanesi e non, anche se non intenzionati a fare shopping vengono qui infatti per due motivi: la alta possibilità di incontrare qualche vip, personaggio famoso dello spettacolo e dello sport, e vedere in anticipo quali saranno le tendenze della moda. In queste strade, infatti, firme come Versace, Prada, Gucci, Valentino, Dolce & Gabbana, Cavalli e via discorrendo, non soltanto presentano le loro collezioni, ma in pratica è qui, nel quadrilatero milanese, che si anticipano quelle che saranno le mode e le tendenze!
Foto e testo: www.travel365.it

#andratuttobene #resistenzaculturale #distantimauniti

#Ostelzzz#iorestoacasa ma viaggio virtualmente tra le bellezze di Milano📌Teatro La Scala Di Milano Uno dei templi della ...
24/03/2020

#Ostelzzz

#iorestoacasa ma viaggio virtualmente tra le bellezze di Milano

📌Teatro La Scala Di Milano

Uno dei templi della musica lirica italiana è senza dubbio il celeberrimo Teatro alla Scala, costruito da Giuseppe Piermarini per volere di Maria Teresa d'Austria. Il teatro, che diede il via alla sua ancora prolifica stagione musicale nel 1778 con le musiche di Antonio Salieri, fu distrutto nel corso della Seconda Guerra Mondiale e ricostruito in tempi record.

Sono stati numerosi i nomi noti della lirica italiana e non solo a calcare il palco della Scala, sede anche di una importantissima e quotata Accademia che mira a formare artisti completi negli ambiti della danza, della musica e del teatro.
Testi: www.travel365.it

#andratuttobene #resistenzaculturale #distantimauniti

#Ostelzzz #iorestoacasa ma visito virtualmente Milano📌Arco della PaceUn monumento per festeggiare un matrimonio: inizia ...
19/03/2020

#Ostelzzz

#iorestoacasa ma visito virtualmente Milano

📌Arco della Pace

Un monumento per festeggiare un matrimonio: inizia così la storia dell’Arco della Pace, l’arco trionfale che si trova all’inizio di Corso Sempione a Milano. Nel gennaio 1806, erano infatti convolati a nozze Eugenio di Beauharnais, viceré d’Italia e figlio adottivo di Napoleone, e Augusta di Baviera. Per accoglierli a Milano, venne innalzato un arco effimero su disegno dell’architetto Luigi Cagnola: si trovava su quello che oggi è Corso Venezia ed era stato costruito con tela, plastica e legname. L’opera ebbe un inaspettato successo fra i visitatori stranieri e le autorità decisero così di erigere un arco in marmo in un luogo della città più adatto a ospitare un’opera tanto imponente.
Il nuovo arco fu progettato dallo stesso architetto per festeggiare la vittoria francese nella battaglia di Jena dell’ottobre 1806 contro l’esercito prussiano. I numerosi bassorilievi avrebbero narrato di battaglie, miti e allegorie di fiumi. I lavori stavano per essere completati quando il regno d’Italia cadde nelle mani degli austriaci che, a partire dal 1926, ne ripresero l’edificazione, cambiandone la dedica: nel 1838 l’Arco di Trionfo venne inaugurato con una fastosa cerimonia alla presenza di Ferdinando I, Imperatore d'Austria e re del Lombardo-Veneto, e fu dedicato alla pace fra le nazioni europee raggiunta con il Congresso di Vienna del 1815.

Gli asburgo non si fecero mancare uno sberleffo: la posizione dei cavalli che trainano il carro della pace venne modificata dagli austriaci. Per farsi beffa dei francesi, i cavalli vennero ruotati di 180 gradi affinché il loro fondoschiena fosse orientato verso la Francia.

L'8 giugno 1859, quattro giorni dopo la vittoria di Magenta, Napoleone III e Vittorio Emanuele II entrarono a Milano attraverso l’arco: fu un ingresso trionfale in Milano, fra le acclamazioni della folla. L’Arco della Pace divenne quindi il vero e proprio simbolo dell’indipendenza della città di Milano, passata dalla dominazione asburgica al Piemonte. Vi si legge ancora oggi: «Entrando coll’armi gloriose / Napoleone III e Vittorio Emanuele II liberatori / Milano esultante cancellò da questi marmi / le impronte servili / e vi scrisse l’indipendenza d’Italia / MDCCCLIX » e «Alle speranze del Regno Italico / auspice Napoleone I / i Milanesi dedicarono l’anno MDCCCVII / e francati da servitù / felicemente restituirono / MDCCCLIX ».
Testo: www.ilgiorno.it

#andratuttobene #resistenzaculturale #distantimauniti

17/03/2020
Duomo di Milano - Milan Cathedral

#Ostelzzz

#iorestoacasa ma visito virtualmente le bellezze di Milano.

📌 Il Duomo di Milano
Segui la visita virtuale 👇🏻

Follow us in the #VirtualTour of the historical complex of the Duomo di Milano - Milan Cathedral (Rooftops, internal of the Cathedral, Iemale Crypt) through the extraordinary 360° panoramic photography made by 360 VISIO © Pietro Madaschi
Zoom in to view all the details of the Cathedral!

#Ostelzzz#iorestoacasa ma visito virtualmente le bellezze di Milano. 📌Il #CastelloSforzesco Uno dei più importanti monum...
15/03/2020

#Ostelzzz

#iorestoacasa ma visito virtualmente le bellezze di Milano.

📌Il #CastelloSforzesco
Uno dei più importanti monumenti di Milano, di fondazione viscontea, eretto come rocca difensiva da Galeazzo II Visconti nella seconda metà del 1300. Le sue vicende sono lunghe e tribolate, tra demolizioni e rifacimenti e i vari domini stranieri che interessarono la storia di Milano. Deve il suo nome al Signore di Milano Francesco Sforza,che ne iniziò la riedificazione sulle fondamenta viscontee.

Fu solo dopo l’Unità d’Italia nel 1861 che la città di Milano acquistò il castello e iniziò un’importante fase di restauro affidata all’architetto Luca Beltrami, che restituì il castello alla città investendolo di quel ruolo che ancora oggi ricopre di luogo di cultura con i suoi musei e le biblioteche. Il Castello ospita il Museo d’Arte Antica, la Raccolta dei mobili, la Pinacoteca, la Raccolta d’Arte applicata, il Museo degli Strumenti musicali, la sezione preistoria e protostoria, la sezione egizia, visite guidate ai percorsi segreti del Castello.

#andràtuttobene #reistenzaculturale #distantimauniti

testo: www.milanoweekend.it

#Ostelzzz #iorestoacasa ma visitando virtualmente le bellezze di Milano 😀Grazie all’iniziativa della Pinacoteca di Brera...
13/03/2020

#Ostelzzz

#iorestoacasa ma visitando virtualmente le bellezze di Milano 😀
Grazie all’iniziativa della Pinacoteca di Brera potete effettuare il #virtualtour seguendo i video sulla pagina Facebook o al seguente link 👇🏻

https://pinacotecabrera.org/

#andràtuttobene #resistenzaculturale

#Ostelzzz
12/03/2020

#Ostelzzz

#Ostelzzz 30 Days to Earth Hour!We will be sharing a countdown to Earth Hour in our instastory. Share the countdown with...
03/03/2020

#Ostelzzz

30 Days to Earth Hour!

We will be sharing a countdown to Earth Hour in our instastory. Share the countdown with someone or set a reminder for yourself!

#UnusualHospitality

#Ostelzzz#milanononsiferma#lItalianonsiferma
29/02/2020

#Ostelzzz
#milanononsiferma
#lItalianonsiferma

#Ostelzzz
28/02/2020

#Ostelzzz

#OstezzzNews Abbiamo messo a vostra disposizione un Dispenser contenente il liquido disinfettante per le mani. Il nostro...
26/02/2020

#OstezzzNews
Abbiamo messo a vostra disposizione un Dispenser contenente il liquido disinfettante per le mani.
Il nostro consiglio è quello di, dopo aver effettuato il check in, utilizzare questo dispenser automatico per potervi pulire le mani.

È importante non creare allarmismi inutili, ma è anche giusto cercare di seguire le regole basilari per cercare di limitare l’emergenza.

Tutti insieme e con senso civico anche nelle piccole cose, si possono ottenere grandi risultati 😊
#UnusualHospitality
#WeCareAboutYou

#OstelzzzNews Discover Milan with locals: don’t visit the city, live it!What makes our free walking tour unique is the p...
21/02/2020

#OstelzzzNews
Discover Milan with locals: don’t visit the city, live it!
What makes our free walking tour unique is the perfect mix between sightseeing and connecting with the local culture: walk through the city centre with us, learn some unknown stories and speak with Italian friends!
We organize free walking tours with local guides EVERYDAY at 3pm
•duration: two hours
•distance covered: 3km (1,8 miles)
•language: English
•notes: it’s a free walking tour based on tips, we would be grateful if you helped us with a contribution!
For more infos, check our website:
https://www.followmiaround.com/pro…/free-walking-tour-milan/
... and if you have any questions, don’t hesitate to contact us!
#Unusualhospitality

#Ostelzzz 😀Dicono di noi 🗞Grazie a D - la Repubblica#UnusualHospitality
16/02/2020
Due m3 tutti per me

#Ostelzzz 😀
Dicono di noi 🗞
Grazie a D - la Repubblica
#UnusualHospitality

Abbiamo trascorso la notte nel primo “capsule hotel” d’italia situato in un centro città (a milano, Ostelzzz): prodotto d’importazione nipponico per gente giovane, connessa, social... o no?

#Ostelzzz Grazie a tutti i nostri ospiti❗️#LovedbyGuests
15/02/2020

#Ostelzzz
Grazie a tutti i nostri ospiti❗️
#LovedbyGuests

#OstelzzzinLove ❤️Il giorno di San Valentino Ostelzzz festeggia l’amore 🥰Prenota la tua cabina per il 1️⃣4️⃣ febbraio: a...
13/02/2020

#OstelzzzinLove ❤️
Il giorno di San Valentino Ostelzzz festeggia l’amore 🥰
Prenota la tua cabina per il 1️⃣4️⃣ febbraio: avrai 10,00 € di sconto sul pernottamento e 2 welcome drink in regalo🥂
Per usufruire dello sconto utilizza il #codice amorezzz
#SanValentino

#Ostelzzz Una guida per vistare #Milano #UnusualHospitality
09/02/2020
Milano, turismo in Lombardia

#Ostelzzz
Una guida per vistare #Milano
#UnusualHospitality

Una città che si raccontava nascosta. Aperta a un boom turistico senza precedenti. Da percorrere a piedi o con le bici del bike sharing. Con una Cena che è ancora la n.1

#OstelzzzScopri il nostro #socialnetwork #UnusualHospitality
03/02/2020

#Ostelzzz
Scopri il nostro #socialnetwork
#UnusualHospitality

#Ostelzzz Un’icona milanese da non perdere 😉#UnusualHospitality
29/01/2020
Bar Basso, ecco un'altra icona milanese | Milano da Vedere

#Ostelzzz
Un’icona milanese da non perdere 😉
#UnusualHospitality

Bar Basso: un nome, un luogo, una certezza. Siamo davanti ad una icona milanese, in tutti i sensi. Da qui sono passati tutti, nessuno escluso. Ed ancora ogg

#Ostelzzz#HWConf2020
28/01/2020

#Ostelzzz
#HWConf2020

27/01/2020

#Ostelzzz
✅Dublin Hostelworld Conference 2020
Presenti 💪🏻
#UnusualHospitality

Indirizzo

Via Giorgio Jan 5/a
Milan
20129

Fermata metropolitana Porta Venezia M1

Telefono

+393331630121

Sito Web

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando Ostelzzz pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Contatta L'azienda

Invia un messaggio a Ostelzzz:

Video

Digitare

La nostra storia

Ostelzzz finalmente arriva a Milano!

Dopo il grande successo delle nostre cabine di Zzzleepandgo negli aeroporti di Milano Malpensa e Orio al Serio, siamo felici di aver creato il primo ostello “aumentato” a Milano ed in Italia: Ostelzzz. L'edificio, di circa 1100 mq, ospita un centinaio di posti letto e si trova in zona Buenos Aires, Via Giorgio Jan 5/a Milano (fermata metropolitana Porta Venezia M1).

L’ostello è così strutturato:


  • quattro piani dedicati alle stanze con svariati terrazzi,

  • un piano per l’area comune, suddivisa in bar, cucina e zona entertainment,

  • una corte interna privata.
  • Offriamo un concept innovativo e high-tech, dove il divertimento dell’ostello non esclude la privacy di un hotel. Il design italiano si unisce a pulizia e attenzione per i dettagli, con una cura da categoria ricettiva superiore per andare incontro a tutte le esigenze dei nostri ospiti.

    Da buoni italiani, la parte food è curata e ricercata: offriamo cibi di alta qualità e la possibilità di usufruire di una cucina attrezzata anche con vending machine che distribuiscono una selezione di prodotti slow/food e made in Italy.

    Ostelzzz è dotato di quattro tipi diversi di capsule inserite all'interno di camere, per rispondere ai bisogni dei diversi segmenti del mercato dell’ospitality. Ogni 6 capsule c’è a disposizione un bagno privato dedicato, con tutti i servizi. In ogni capsula è poi installato uno schermo touch con il social network di Ostelzzz, che già al momento della prenotazione è a disposizione dei futuri ospiti per interagire con altri utenti, creare eventi, iscriversi a serate organizzate da altre persone o dallo stesso staff.

    Ostelzz è un ostello smart, in cui la reception è sostituita da una reception virtuale 24/24 che permette di svolgere il check-in in totale autonomia, e attraverso la quale, utilizzando il codice unico di accesso, generato per ogni singolo viaggiatore, abbinabile all’impronta digitale, si possono effettuare acquisti all’interno della struttura in modo cashless e cardless. A questa tecnologia affianchiamo personale qualificato e disponibile, che aiuta i clienti a entrare passo dopo passo nel nostro mondo.

    Il nuovo “Ostelzzz” di Milano è solo un punto di partenza, nel giro di qualche anno l’obiettivo è avere un ostello”aumentato” in ognuna delle maggiori città italiane!

    Venite a provarci!

    Alberghi nelle vicinanze


    Altro Ostelli Milan

    Vedi Tutte