Panorama Residence & Hotel

Panorama Residence & Hotel Appartamenti ed Hotel ***S in Val di Zoldo vicino alle piste. Luogo tranquillo e molto panoramico Apartments and Hotel ***S in Val di Zoldo in the ski Civetta area.
Panorama di De Feo e. & c. sas
(60)

Apartamenti nuovi con tutti i comfort.Ampie mettrature, per le vostre vacanze Tutte gli appartamenti godono di un' ottima vista sulle Dolomiti ( patrimonio UNESCO). Disponiamo di navetta da e per le piste da sci e armandietti riscaldati alla partenza della cabinovia. Su prenotazione. Hotel *** con bagni ristrutturati, prossima apertura zona welness, deposito bici e deposito sci nella struttura.

Direttore generale: De Feo Elisabetta

Squadra culinaria: Corazza Alberto, chef Olivieri Stefano

Avete pensato a come potrebbe essere lo smart working in montagna???? Vi aspettiamo nei nostri confortevoli appartamenti...
20/05/2020

Avete pensato a come potrebbe essere lo smart working in montagna???? Vi aspettiamo nei nostri confortevoli appartamenti. Chiamateci per un preventivo, da luglio a dicembre saremo sempre aperti senza pausa autunnale!!!!

Tanti auguri a tutte le mamma del mondo.
10/05/2020

Tanti auguri a tutte le mamma del mondo.

Bravissimi
07/05/2020

Bravissimi

Alta Via 1 Dolomiti
03/05/2020

Alta Via 1 Dolomiti

Siete pronti per addentrarvi nel meraviglioso regno della Civetta? Partendo dal Rifugio Vazzoler si sale sul sentiero n. 560 nel bosco, fino a raggiungere un alpeggio sotto l’imponente Torre Venezia, nei Piani di Pelsa. Si sale fino alla Sella di Pelsa a 1914 m, dove si trova una incantevole vista sui Cantoni di Pelsa. Proseguendo sempre sullo stesso sentiero, finalmente si giunge al cospetto delle vette che formano la lunga dorsale nord-occidentale della Civetta.

Siamo davanti ad un gigantesco anfiteatro di dolomia che riflette maestosamente i colori del tramonto, tanto che Dino Buzzati la descriveva come ʺla muraglia di roccia più bella delle Alpiˮ. Fin dalla fine dell’Ottocento la Civetta ha attirato gli alpinisti che hanno cercato di conquistarne la cima e la parete nord-ovest, in particolare, è considerata una delle mete più ambite dell’arrampicata, tanto da chiamarla ʺil regno del sesto gradoʺ.

Ci vediamo alla nostra prossima tappa: il Rifugio Tissi, sul Col Reàn a 2250 m.

Foto catturata dalla webcam del Rifugio Belvedere. Per più scatti come questo, visitate www.rifuginrete.com

ENGLISH VERSION

Are you ready to immerse in the wonderful realm of Civetta mountain? Starting from Rifugio Vazzoler, let’s ascend on trail n.560 in the woods, reaching the grasslands beneath the tall Venezia Tower, on the Pelsa Planes. Let’s ascend to Pelsa Pass at 1914 m, where there is an enchanting view on the Cantoni di Pelsa. Continuing the same trail, finally you will reach the presence of the peaks that form the long north-western ridge of Civetta.

We are in front of a gigantic dolomia rock amphitheater, which majestically reflects the colors of sunset. Dino Buzzati would describe it as the most beautiful rock wall of all the Alps. Since the end of the eighteen hundred, Civetta has attracted mountaineers that have tried to conquer the peak. In fact, the north-western wall, is considered one of the most desirable destinations for climbers, to the point of it being called ʺthe realm of the sixth gradeˮ.

See you at our next stop: Rifugio Tissi, on Col Reàn at 2250 m.

Picture from the webcam of Ristoro Belvedere - Cima Fertazza. For more pics like this, visit www.rifuginrete.com

Dolomites UNESCO Infodolomiti.it Rifuginrete Agordino Dove Rinascono le Dolomiti Agordino Dolomiti Experience Dolomites Maadness Ski Civetta: Alleghe, Selva di Cadore, Palafavera, Val di Zoldo Dolomiti Val Di Zoldo Dolomiti Prealpi Consorzio Turistico Dolomiti Prealpi Visit Veneto PROMOZIONE BELLUNO E PROVINCIA Transcivetta Karpos

03/05/2020

Yesterday beautiful Venice in 3D

Una cassa per il cellulare. Una magnifica idea
02/05/2020
Vaia | Amplificatore per Cellulare

Una cassa per il cellulare. Una magnifica idea

Più di 42 milioni di alberi sono stati abbattuti dalla tempesta Vaia. Nasce così l'amplificatore per cellulare impiegando materie prime del territorio:Vaia.

Un idea di vacanza solitaria❤️
26/04/2020

Un idea di vacanza solitaria❤️

Photos from Panorama Residence & Hotel's post
12/04/2020

Photos from Panorama Residence & Hotel's post

Fare Cultura
12/04/2020

Fare Cultura

IL CAFFE' CON LA MOKA
(di Dario Bressanini)

Inventata da Alfonso Bialetti nel 1933 a Omegna, e prodotta su scala industriale dal 1946 dal figlio Renato, quei tre pezzi di alluminio avvitati e incastrati vengono usati ancora oggi in milioni di case per accompagnare con qualche tazzina di caffè le giornate degli italiani. Non tutti però sanno come funziona esattamente. Impariamo a preparare un buon caffè.

Cominciamo dall'acqua.

Riempite la caldaia della caffettiera sino alla valvola di sicurezza. In una caffettiera classica da 3 tazzine sono circa 150 g di acqua. Non andate oltre: sotto il filtro a imbuto si deve lasciare una piccola sacca d’aria e il caffè nel filtro non deve toccare l’acqua sottostante. Questo è importante, come vedremo, per il funzionamento corretto dell’apparecchio.

L'acqua non deve avere troppi sali disciolti sia per non lasciare troppi residui nella caffettiera che, col tempo, potrebbero causare un malfunzionamento, sia per non alterare il sapore del caffè impartendo un sapore amaro. Se l’acqua erogata dal vostro rubinetto rende il caffè amaro, o è ricca di cloro, potete utilizzare acqua in bottiglia con valori più bassi.

Quale caffè?

Ovviamente quello che vi piace. Esistono due specie di piante di caffè sfruttate commercialmente.

Coffea arabica, originaria dell’Etiopia, è coltivata nelle regioni montuose tropicali fino a 2500 metri e rappresenta i due terzi della produzione mondiale di caffè. Ha un gusto delicato, leggermente acido, aromatico e poco amaro. Il chicco è di forma allungata e appiattita di un bel color verde. Il caffè arabica arrivò a Venezia agli inizi del ‘600 e da lì si diffuse in tutta Europa diventando la bevanda preferita degli intellettuali.

La robusta (Coffea canephora) rappresenta un terzo della produzione mondiale. È originaria dell’Africa occidentale e arriva in Italia solo nel ‘900. È coltivata tra i 200 e i 600 metri d’altezza ed è capace di sopravvivere nei difficili ambienti della foresta africana. Ha un gusto più astringente e amaro dell’arabica, più caffeina (1,6-2,4%) e un chicco tondeggiante con un solco dritto.

Quanto caffè?

Il caffè per la Moka deve essere macinato con una grana più grossa rispetto a quello per una macchina da espresso dove la pressione più elevata (circa 9 bar) richiede uno strato di caffè compatto macinato più finemente.

Riempite il filtro sino all'orlo senza creare una montagnetta. Premere o non premere? Non premete il caffè! Altrimenti rallentate la risalita dell’acqua. Ma non fateci nemmeno dei buchetti, altrimenti la facilitate troppo. In entrambi i casi alterereste il tempo di contatto ottimale tra acqua e caffè.

Fiamma alta o bassa?

È meglio scaldare a fiamma bassa per far salire gradualmente la temperatura, ritardare l'ebollizione dell'acqua e far uscire lentamente il caffè dalla colonnina.

La fiamma sotto la caffettiera non riscalda solo l’acqua ma anche l’aria sovrastante che avevamo lasciato riempiendo la caldaia.

La prima acqua calda, passando per il caffè nel filtro, si è un poco raffreddata e il primo caffè a risalire la colonnina ha una temperatura molto più bassa dell’acqua nella caldaia.

La fase vulcanica

Quando il livello d’acqua nella caldaia scende al di sotto del beccuccio del filtro, inizia quella che possiamo chiamare fase vulcanica. La riduzione immediata di pressione manda in ebollizione istantanea l’acqua che, mista al vapore, esce sfiatando dalla caffettiera, spruzzando come fosse un vulcano sino a quando è esaurita.

A temperature troppo elevate l’acqua estrae sostanze presenti nel caffè tostato ma meno solubili a temperature più basse, ottenendo un caffè più amaro, astringente, col sapore di “bruciato” e a volte di “medicinale”. Se vi capita, non avete “bruciato” il caffè, ma estratto sostanze dal sapore sgradevole già presenti nel caffè tostato e che lì dovrebbero rimanere.

Una strategia semplice per ridurre questo problema è di spegnere il fuoco quando il caffè scende lungo la colonnina e tende a staccarsi. Il caffè non deve gorgogliare e spruzzare dall’ugello. Un po’ di acqua rimarrà nella caldaia ma il vostro caffè sarà di qualità migliore.

Mescolare o non mescolare?

Il caffè ora è pronto, ma prima di versarlo nella tazzina è meglio mescolarlo. Il primo caffè uscito, quello a 70 gradi, è più acido e aromatico. A mano a mano che esce si stratifica il caffè più caldo ma anche più amaro. Poiché lo strato caldo è già in superficie non si attivano le correnti convettive che lo rimescolerebbero, come fanno invece in una pentola d'acqua per la pasta, e quindi va mescolato a mano. Ora il caffè è pronto per essere bevuto.

Se avete fretta andate al bar 😉
Buon caffè!

===================================
Articolo originale alla seguente pagina 👇 :

http://bressanini-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2015/04/07/la-scienza-del-caffe-con-la-moka/

08/04/2020
Jolefilm
06/04/2020

Jolefilm

Questa sera alle 22.00 su Rai 5 per il ciclo nuovo cinema italiano "La pelle dell'orso" di Marco Segato

National Geographic Magazine
22/03/2020

National Geographic Magazine

Alpine wildflowers trim the edge of a cliff face overlooking the Dolomites in this tranquil scene captured by Your Shot photographer Andrea Sagui.

09/03/2020

ecco il video con alcune foto dell' ultima nevicata. Buona visione!!! Condividete!!!!

ღ ღ Semplicemente Nalì ღ ღ
06/03/2020

ღ ღ Semplicemente Nalì ღ ღ

03/03/2020
Infodolomiti.it

Ora è tutto perfetto. Un metro di neve fresca, sole, aria aperta. Ci state pensando???? Look at the video.

☀️ ❄️Goditi la neve e il sole di marzo tra le Dolomiti in provincia di Belluno!

Panorama Residence & Hotel's cover photo
28/02/2020

Panorama Residence & Hotel's cover photo

Coronavirus, Dolomiti Superski: impianti aperti, si scia come sempre ~ Dolomiti Review
28/02/2020
Coronavirus, Dolomiti Superski: impianti aperti, si scia come sempre ~ Dolomiti Review

Coronavirus, Dolomiti Superski: impianti aperti, si scia come sempre ~ Dolomiti Review

Con una comunicazione ufficiale diffusa su Twitter, Dolomiti Superski ribadisce che tutti gli impianti sciistici del carosello più grande del mondo sono aperti. Sulle Dolomiti, insomma, si continua a sciare come sempre, e anche i rifugi e le attività turistiche sono tutti perfettamente operativi. ...

Val di Zoldo ski area
10/02/2020

Val di Zoldo ski area

Dal 9 gennaio al 15 febbraio, la magia dello sci notturno vi aspetta ogni giovedì, venerdì e sabato⛷🌟

Madre Tierra alla Rocchetta Alta di Bosconero nelle Dolomiti di Zoldo
05/02/2020
Madre Tierra alla Rocchetta Alta di Bosconero nelle Dolomiti di Zoldo

Madre Tierra alla Rocchetta Alta di Bosconero nelle Dolomiti di Zoldo

Il racconto di Santiago Padrós che il 30/01/2020 insieme a Diego Toigo ha completato una nuova via sulla Rocchetta Alta di Bosconero (2412m) nelle Dolomiti di Zoldo. La via di ghiaccio e misto si chiama Madre Tierra e il successo arriva dopo un primo tentativo effettuato insieme a Giovanni Andriano...

Val di Zoldo ski area
04/02/2020

Val di Zoldo ski area

⛷Le nostre piste illuminate sono quasi pronte per una nuova serata sugli sci. 🌙
Fino al 15 Febbraio sci notturno aperto dalle 19:30 alle 23:00 dal giovedì al sabato.

Dal gelato artigianale ai biscotti: le dolci eccellenze della Val di Zoldo
01/02/2020
Dal gelato artigianale ai biscotti: le dolci eccellenze della Val di Zoldo

Dal gelato artigianale ai biscotti: le dolci eccellenze della Val di Zoldo

A Natale vi abbiamo parlato dei Torototela, i cantori che passavano nella Val di Zodo per portare le notizie da altri paesi o per suonare strumenti artigianali, ricavati da una zucca.Oggi, invece, sveliamo nuove figure che hanno dato lustro alla valle. A cominciare dai gelatieri zoldani, conosc...

Ecco da dove arrivano i nostri panini e integrali che ogni giorno troverete al buffet delle nostre succulente colazioni ...
26/01/2020
Un colpo di fulmine nel 1917 e nasce il panificio Franchi a Zoldo

Ecco da dove arrivano i nostri panini e integrali che ogni giorno troverete al buffet delle nostre succulente colazioni e cene. Solo farine pregiate e acqua delle #dolomiti. Grazie a che sforna il pane tutti i giorni con amore!!!!

Il soldato Pietro passò da Fusine durante la Grande guerra e se ne innamorò. Con la moglie Rosina affittò un forno e dette il via a una storia lunga cento anni

15/01/2020
Eccole le nostre doccie con idromassaggio e cromoterapia. La spa privata per la vostra vacanza. Che sia un week end o un...
10/01/2020

Eccole le nostre doccie con idromassaggio e cromoterapia. La spa privata per la vostra vacanza. Che sia un week end o una settimana bianca.
Chiamateci per un preventivo

Qualcosa bolle in pentola.... I nostri chef sono sempre pronti a prepararvi cenette con i fiocchi
08/01/2020

Qualcosa bolle in pentola.... I nostri chef sono sempre pronti a prepararvi cenette con i fiocchi

25/12/2019
Ecco alcune foto dei nostri nuovi bagni e i caldi piumini pronti ad accogliervi nelle prossime feste Natalizie!!!!!Vi as...
24/12/2019

Ecco alcune foto dei nostri nuovi bagni e i caldi piumini pronti ad accogliervi nelle prossime feste Natalizie!!!!!Vi aspettiamo
Chiamateci abbiamo ancora qualche disponibilità per capodanno!!!!!!

Mauro Corona - Official
18/12/2019

Mauro Corona - Official

Michelangelo Corazza, amico zoldano, autore di una trentina di libri. L'ultimo "L'uomo di Zoldo". Vincitore di un Bancarella. Autore sconosciuto ai salotti letterari ma di grande valore.

17/12/2019

Siamo quasi pronti con la prima parte dei lavori svolti in hotel per rinnovarlo.
I prossimi giorni vi faremo vedere alcune foto dei nostri nuovi bagni.
A prestissimo

We are almost ready with our first part of renovation in hotel. Next days we will show you our progress. Stay in touch

Indirizzo

Via Masarei 4
Zoldo Alto
32012

Dagli aereoporti di Treviso e Venezia navetta € 30 a prsona

Informazione generale

hotel*** Residence *** ristorante bar

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando Panorama Residence & Hotel pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Contatta L'azienda

Invia un messaggio a Panorama Residence & Hotel:

Video

Digitare

Alberghi nelle vicinanze


Altro Hotel Zoldo Alto

Vedi Tutte

Commenti

Buongiorno . Gli amici a 4 zampe di media taglia sono ben accetti ? 🐕